3 motivi per cui le cure disintossicanti sono inefficaci

2 gennaio, 2022 , ,

Le cure disintossicanti sono molto popolari sui social media, soprattutto dopo le feste natalizie, quando ci sentiamo gonfi e appesantiti, e siamo al contempo motivati a seguire i buoni propositi che ci siamo fissati per il nuovo anno. Queste cure includono succhi di frutta, integratori per la perdita di peso e diete di tutti i tipi. Sono spesso piuttosto costose, e promettono risultati rapidi aggiungendo cibi magici o integratori al menu e limitando la nostra dieta a cibi molto specifici. Ma ne vale davvero la pena? Avrete già intuito che la risposta è no, ma vediamo in dettaglio perché.

1) Il nostro corpo dispone già di meccanismi di disintossicazione

Prima di tutto è importante sapere che sintomi come gonfiore, stanchezza, mal di testa e aumento di peso dopo le feste non sono dovuti alle tossine accumulate, ma piuttosto all’abuso di alcol, cibo, zucchero e grassi, così come alla mancanza di attività fisica e di sonno durante questo periodo turbolento. La mania della disintossicazione nasce dall’idea che accumuliamo tossine nel nostro corpo da inquinanti, additivi chimici e pesticidi, e che queste sostanze possono contribuire allo sviluppo di alcune malattie. È importante sapere che il nostro corpo ha un meccanismo naturale di pulizia o disintossicazione che è molto più potente di qualsiasi integratore, prodotto o cibo. Si tratta del fegato, che produce enzimi per convertire le sostanze tossiche in prodotti di scarto, e i reni, che filtrano ed eliminano questi prodotti di scarto. Nelle persone sane, il fegato e i reni funzionano già molto bene, e non si verifica alcun accumulo di tossine. In breve, mentre il fegato e i reni aiutano il nostro corpo a liberarsi delle tossine, i prodotti “detox” aiutano il nostro portafoglio a liberarsi dei soldi!

2) Causano l’effetto yoyo

Le cure disintossicanti permettono una rapida perdita di peso poiché permettono di perdere una grande quantità di acqua, e a lungo termine la perdita di massa muscolare. Queste diete non forniscono abbastanza calorie e proteine per soddisfare le esigenze del corpo. Il nostro corpo percepisce questo cambiamento e si adatta al nuovo stile di vita: abbassa il suo tasso metabolico basale, cioè utilizza meno calorie a riposo per svolgere le sue funzioni vitali (respirare, regolare la temperatura, ecc.). Se si rimane a dieta abbastanza a lungo si perde anche la massa muscolare, e ciò abbassa ancora il tasso metabolico basale. Quando si ricomincia a mangiare normalmente, si recuperano i liquidi persi, ma poiché il dispendio energetico a riposo è diminuito, si finisce per avere un surplus calorico, e quindi si mette su più peso di quello che si era perso prima. Si tratta del cosiddetto effetto yo-yo.

3) Non aiutano a sviluppare buone abitudini a lungo termine

Sono diverse le ragioni per cui è difficile seguire le cure disintossicanti a lungo termine. Non contengono abbastanza calorie, proteine e fibre, perciò ci fanno sentire affamati e privi di energia. Non forniscono varietà e piacere nel mangiare. Sono anche difficili da seguire in un contesto sociale (pasti con amici, cene di lavoro, ecc.). Per finire, non ha senso perdere peso temporaneamente se poi torniamo alle nostre vecchie abitudini alimentari dannose per la nostra salute. È meglio cercare di cambiare le nostre abitudini. Anche se questo richiede più tempo, porterà a risultati duraturi a lungo termine.

Quindi, nel nuovo anno, provate a mangiare meno alimenti lavorati, a mangiare le vostre calorie piuttosto che berle, ad aumentare l’assunzione di frutta e verdura e a cucinare di più. Potete abbonarvi a una delle nostre diete  e consultare un nutrizionista online per ricevere aiuto e un accompagnamento per raggiungere i vostri obiettivi.

Autori

Kathryn Adel
Kathryn è titolare di una laurea in kinesiologia e una in alimentazione, e di un master in alimentazione sportiva. È membro dell’OPDQ e dell’Academy of Nutrition and Dietetics. Atleta di mezzofondo, ha corso per la squadra olimpica di Montréal e il Rouge et Or. Kathryn è specializzata in alimentazione sportiva, perdita di peso, diabete, salute cardiovascolare e gastrointestinale. Kathryn ha molta esperienza con l'approccio FODMAP e ha completato la certificazione dell'Università Monash.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito web utilizza dei cookie per offrire la migliore esperienza utente e assicurare buone prestazioni, la comunicazione con i social network o la visualizzazione di annunci pubblicitari. Cliccando su "ACCETTO", acconsenti all'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.